lunedì 1 aprile 2013

TUK. OBEY. CAMPBELL MA VAFFAN*ULO.

Questo post mi si è acceso nella mente, esattamente come una lampadina, qualche giorno fa.
Tra qualche giorno sarà passato un mese dal mio arrivo in Nuova Zelanda.
ESATTAMENTE 30 giorni di gente nuova... vestita ESATTAMENTE come le persone che incontri (nel mio caso) a Cesena o comunque in Italia.
Ho visto leggings con le più svariate fantasie, gonne e pantaloni che a vita più alta di così non si poteva, papaline stile nonno, accoppiate rigorosamente con T-shirt XL, l'alternativa al berretto da nonno è il cappellino con visiera dritta.. rigorosamente "targato" Obey, e le scarpe?? 
Tuk per tutti yeeeee!! zeppe fino allo sfinimento e orribili sandali in plastica identici a quelli che quando ero bambina, persino mia mamma si rifiutava di comprarmi dal "vu cumprà" di turno. ...RAGHEZZ MA CHE PALLE!!!!
Tutto questo mi sembra impossibile.. 
cristo santo sono dall'altre parte del mondo!!!
Potrà essere diversa solo la lingua che si parla?!?!? 
Che tristezza!



Nessun commento:

Posta un commento